Resina

Opere in Resina

La resina è un prodotto rivolto ad architetti, arredatori d’interni e clienti privati

La continuità propria del materiale e l’ampia gamma di colori con cui la resina può giocare la rendono versatile ed accogliente, in grado di esaltare le forme architettoniche dello spazio in cui è inserita con leggerezza ed armonia. Questa evidente adattabilità la rende un prodotto ideale per realizzazioni sia pubbliche che private.

La posa della resina è un procedimento manuale che richiede una profonda conoscenza del materiale e delle tecniche di applicazione. I nostri posatori sono tutti professionisti che hanno maturato una lunga esperienza nel settore e sanno come meglio interpretare il lavoro a seconda delle esigenze. Ogni lavoro, per quanto simile, ha sempre delle complessità che lo rendono unico ed è per questo che i nostri collaboratori adattano le loro tecniche, a seconda delle circostanze, per ottenere sempre il risultato ottimale.

La malleabilità della resina unito all’abilità dei nostri posatori permette di ricoprire volumi architettonicamente complessi. Qualsiasi elemento può essere rivestito così da creare una pulizia spaziale, alleggerire gli elementi interessati e sottolineare lo spazio circostante.

I pavimenti in resina si prestano a ogni tipo di uso per tutti i settori industriali, civili e commerciali, e garantiscono ottima tenuta all’abrasione e all’usura, estetica gradevole, stabilità cromatica, ampia scelta di colori e finiture, facile manutenzione. La resina può essere utilizzata in rivestimenti e pavimentazioni con effetto decorativo. E' possibile, infatti, realizzare effetti di finitura standard come lo spatolato o il nuvolato. La resina è particolarmente utilizzata in superfici (non solo pavimentazioni) dove si desidera garantire:

• la massima resistenza; • la facile manutenzione; • lunga durata
Il pavimento in resina è un tipo di pavimentazione la cui realizzazione fa uso di resine che vengono direttamente gettate in opera. Questo tipo di soluzione costruttiva viene usata, nella maggior parte dei casi, per creare una pavimentazione internagettata in opera.
La sua caratteristica è di essere una semplice finitura da posare e far aderire direttamente su un supporto adeguato a riceverla: la finitura ha la funzione di ancorare il rivestimento, compensare le quote e le pendenze, conferire un determinato grado di isolamento, incorporare le canalizzazioni degli impianti, ecc.
L’esclusività  si percepisce anche dalle molteplici accortezze che vengono utilizzate dai nostri professionisti in sede di posa. Tra queste è da sottolineare il particolare sistema di chiusura dei giunti di dilatazione con esclusivi sistemi che permette al massetto sottostante di compiere le naturali dilatazioni senza compromettere l’omogeneità delle superfici ed eliminando il fiorire di crepe. La nostra squadra fornisce anche tutto il supporto necessario al professionista, indicando le specifiche tecniche necessarie, per ottenere il sottofondo più idoneo.

L'uso della resina nel campo dei rivestimenti è antichissimo. La resina vegetale veniva estratta da piante o alberi, come abeti e pini, e impiegata per il rivestimento e la protezione dall'acqua del mare delle chiglie delle navi e di vari altri materiali nel campo della navigazione marittima (calafataggio).
Quella correntemente impiegata per realizzare rivestimenti per pavimenti è resina sintetica, ottenuta attraverso processi chimici industriali. Tra le varie resine sintetiche disponibili, quella più comunemente impiegata nell'edilizia per realizzare rivestimenti resinosi per pavimentazioni è resina epossidica. Inizia a diffondersi nel mercato delle costruzioni edili dopo gli anni '50 e trova impiego inizialmente come collante. Il suo vero sviluppo per la realizzazione di pavimenti commerciali e pavimenti residenziali si è avuto solo negli anni '90.


HD Surface
KDH




de matteis totally home
Resina